"Chi non gioca è malato”: presentato oggi a Roma il volume del Prof. Norbert Bolz

Company -

NOVOMATIC ITALIA e Toro Edizioni hanno collaborato per la traduzione del libro nel nostro Paese, presentato nella Biblioteca della Fondazione Marco Besso a Roma 

NOVOMATIC e la casa editrice TORO EDIZIONI hanno presentato questo pomeriggio a Roma presso la Fondazione Marco Besso il volume “CHI NON GIOCA È MALATO”. Il testo del Prof. Norbert Bolz, venuto nella Capitale per l’occasione, propone per la prima in assoluto un percorso sociologico, filosofico e massmediologico sul gioco a tutto tondo, con l’obiettivo come recita lo stesso sottotitolo di dimostrare perché il calcio, il gioco d’azzardo e i social games siano fondamentali nella vita dell’uomo.

"Ho letto il libro del prof. Bolz in uno dei miei viaggi da Vienna all’Italia – spiega l’ing. Franco Rota, presidente di NOVOMATIC Italia – E mi ha colpito il partire dalla posizione opposta rispetto al dibattito sul gioco nel nostro Paese. Un volume capace di riassumere una serie di aspetti che negli ultimi anni di “caccia all’azzardo” sono troppo spesso dimenticati. Mi riferisco al valore educativo individuale nell’apprendimento; all’importanza evolutiva e alla scelta del gioco con vincita in denaro come divertimento controllato e legale, senza tralasciarne gli importanti risvolti economici ed industriali”.

"Abbiamo scelto di tradurre il libro perché abbiamo pensato subito che portasse un contributo culturale importante al dibattito sul gioco pubblico nel nostro Paese – spiega l’editore, Gianfranco Allocca - Come casa editrice editiamo il più diffuso e vecchio dei giornali del betting e crediamo che la demonizzazione del settore stia già alimentando delle criticità, che non risolvono gli eccessi della dipendenza, e potenziano quelli del comparto”.

More Multigames